Salve! Vorrei sottoporvi una questione.

Mi riferisco in modo specifico all'ATM, l'azienda che gestisce il pubblico trasporto a Milano.

Capita spesso che qui i controllori aspettino i passeggeri fuori dal mezzo (spesso tram); quindi non salgono sul mezzo, ma controllano i passeggeri che scendono.

Mi chiedo: ma è regolare una cosa del genere?

Premetto che una volta mi è capitato di mischiarmi alla gente che scendeva e mi è stato richiesto il titolo di viaggio, col rischio che mi facessero una multa (per fortuna scampato!).

Ora, se consideriamo quanto scritto sul loro stesso regolamento (http://www.atm-mi.it/it/ViaggiaConNo...portamento.pdf), si evince chiaramente che la disponibilità del passeggero a mostrare il titolo di viaggio è limitata ai soli casi in cui ci si trova è SULLE autofilotranvie e NELLE stazioni della metropolitana. Me lo confermate?
Ma, se non ci fosse questa previsione varrebbe comunque la tesi esposta, dal momento che gli effetti del contratto cessano nel momento in cui, sceso dal mezzo, il passeggero si trova sul pubblico suolo, a nulla rilevando che il controllore ti dica che ti ha visto scendere e che quindi è autorizzato a controllare.

In sintesi, lo può fare o no? E se sì, in base a cosa?