+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Telefonate erotiche: prostituzione?

  1. #1
    Super Moderator Avvocato Online is on a distinguished road L'avatar di Avvocato Online
    Registrato dal
    Jul 2010
    residenza
    Roma
    Età
    64
    Messaggi
    141
    Potenza della reputazione
    3784

    Telefonate erotiche: prostituzione?

    Vi propongo qui una attualissima sentenza della Suprema Corte su un tema molto dibattuto

    Le telefonate erotiche non costituiscono attività di prostituzione. È quanto chiarisce la Terza Sezione penale della Corte di Cassazione (sentenza n.333546/2012) spiegando che "le 'prestazioni vocali' effettuate, sia pure al fine di eccitare sessualmente l'interlocutore, non possono equivalere a prestazioni sessuali, non impegnando zone corporali erogene". Sulla base di questa motivazione è stata annullata la condanna inflitta a un 35enne accusato di aver favoreggiato, sfruttato e agevolato la prostituzione di una ragazza che aveva invitato a fare telefonate erotiche a pagamento, dando anche istruzioni su come svolgere l'attività.


    Secondo gli ermellini i giudici di merito (nella specie la corte d'appello di Milano) avrebbero impropriamente valorizzato "la possibilita' di attivita' di prostituzione svolta a distanza" e trascurato "la necessita' della presenza dell'atto sessuale quale elemento caratterizzante l'atto di prostituzione". In questo modo la Corte d'Appello ha erroneamente ritenuto che nella fattispecie si potesse integrare il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione con riferimento alle telefonate.

    Nel ricorso per Cassazione l'imputato aveva sostenuto che per una condanna di tal genere sarebbe stato necessario il compimento di un atto sessuale cosa che non si era naturalmente verificata con le telefonate.

    Una tesi questa che ha fatto breccia nei giudici del Palazzaccio che hanno così accolto il ricorso ricordando che già in precedenza la stessa Corte aveva chiarito come esula dall'area di prestazione prostitutiva "il mero fatto di denudarsi dietro corrispettivo onde eccitare l'istinto sessuale salvo che, significativamente, a tal fatto non si accompagnino anche contatti corporei (ad es. 'lap dance' con accarezzamento dei fianchi da parte dei clienti)".

    Che ne pensate?: la discussione è aperta
    Ultima modifica di Avvocato Online; 04-09-12 a 10: 46
    Sono qui per rispondere alle Vostre domande

    Le risposte fornite su questo forum sono pareri legali molto sommari ed allo stato delle informazioni fornite.Si tratta di risposte rapide e generiche, certamente scritte con competenza ma non approfondite

    Per un consulto completo, sottoscritto e che disamini con la dovuta cura la questione sottoposta si raccomanda di usare la apposita procedura prevista dal sito www.legal.it

  2. #2
    Junior Member Femminista is on a distinguished road L'avatar di Femminista
    Registrato dal
    Sep 2012
    Messaggi
    1
    Potenza della reputazione
    0

    E' uno scandalo!

    Ma la cosiddetta suprema corte è fatta solo di uomini?

    Ma come: una vende la propria voce per procurare orgasmi a chiunque e loro dicono che non si prostituisce?

    Non solo il corpo è mio ma anche la voce è mia e la gestisco io... vendersi per dar piacere agli uomini è comunque prostituzione e solo altri uomini potevano inventarsi questa sottile differenza che alla fine serve sempre e solo per oggettificare le donne.
    Gli uomini e le donne non sono uguali ma hanno pari dignità e devono avere pari diritti.

  3. #3
    Junior Member Avvocato milanese is on a distinguished road L'avatar di Avvocato milanese
    Registrato dal
    Jul 2012
    Messaggi
    2
    Potenza della reputazione
    2915

    Cara femminista, perché gridi allo scandalo?

    Innanzitutto non è vero che la Suprema Corte sia fatta solo di uomini: molte donne Magistrato di indubbio valore siedono o addirittura presiedono collegi della Cassazione!

    Ma anche sul tuo ragionamento non sono d'accordo: è vero che la voce ti appartiene ma non per questo, utilizzandola per dar piacere ad altri possiamo parlare di prostituzione.

    Anche un massaggiatore è proprietario delle proprie mani e può provocare piacere in chi è massaggiato: non per questo si prostituisce.

    Dunque il discrimine non è il contatto fisico e neppure l'effetto provocato (cioè il piacere) ma l'effettivo coinvolgimento e la natura del rapporto.

    Se ci pensi bene anche un regista di film erotici (non pornografici) mette a disposizione il proprio intelletto e la propria creatività con il risultato spesso di eccitare gli spettatori: si prostituisce? Certamente no.

    Dunque è giusto parlare di prostituzione quando chi vende la prestazione e chi la riceve sono coinvolti entrambi in un vero e proprio rapporto sessuale fisico mentre non possiamo parlare di prostituzione se uno dei due fa sesso e l'altro fa tutt'altra cosa.

    Nel nostro caso il "cliente" indubbiamente sta facendo sesso (autoerotismo) ma la interlocutrice telefonica non lo fa affatto... semplicemente recita e propone alla immaginazione una situazione erotica inventata in cui non è coinvolta affatto, non ne è toccata nè fisicamente nè psicologicamente e quindi non vende prestazione sessuale ma, se vogliamo, artistica.

    Non scordiamo infine che il vecchio clichè dell'uomo che sfrutta la prostituta è oggi del tutto fuori luogo: le telefonate erotiche le fanno anche uomini per il piacere di donne e sono anche di natura omosessuale... insomma non necessariamente il maschio prevarica la donna perché la tipologia dei rapporti è oggi infinita.
    Quote Originariamente inviata da Femminista Visualizza il messaggio
    Ma la cosiddetta suprema corte è fatta solo di uomini?

    Ma come: una vende la propria voce per procurare orgasmi a chiunque e loro dicono che non si prostituisce?

    Non solo il corpo è mio ma anche la voce è mia e la gestisco io... vendersi per dar piacere agli uomini è comunque prostituzione e solo altri uomini potevano inventarsi questa sottile differenza che alla fine serve sempre e solo per oggettificare le donne.

+ Rispondi

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

     

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Vota questo sito