+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: coltivazione domestica di cannabis

  1. #1
    Member michele is on a distinguished road L'avatar di michele
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    perugia
    Messaggi
    11
    Potenza della reputazione
    3021

    coltivazione domestica di cannabis

    Nel marzo del 2007, insieme con due amici ,anch’essi universitari, sono stato denunciato perché “ illecitamente coltivavano in cucina piante di cannabis indica ( n. 6 piantine ) “.

    Il 4 aprile 2009 abbiamo patteggiato ed il Giudice ha emesso la seguente sentenza :“ visti gli artt. di legge in epigrafe , 62 bis c.p. e ss. c.p.p., su conforme richiesta delle parti, con il riconoscimento delle circostanze attenuanti generiche, e dell’attenuante di cui al V comma dell’art. 73 D.P.R. n. 309/1990, applica ai signori ………., in relazione alla contestazione di coltivazione di cannabis, la pena di mesi 7 di reclusione ed euro 1000,00 di multa ciascuno.

    Visti gli artt. 163 e ss. cod. pen. , ordina che l’esecuzione della pena come sopra applicata rimanga sospesa nei confronti dei predetti per anni 5 alle condizioni di legge.”

    Chiedo :
    1)Tale condanna potrebbe comportare la non iscrizione all’ Ordine degli Avvocati?

    2)Si può essere esclusi dal partecipare ai concorsi pubblici?

    3)Nelle domande di partecipazione ai concorsi pubblici bisogna dichiarare se a proprio carico vi sono procedimenti penali in corso ( si risponde NO ), di non aver riportato condanne penali ( in questo caso si risponde SI ), se Si dire QUALI , dire gli eventuali procedimenti nonché eventuali sentenze di patteggiamento ( cosa bisogna scrivere ? Come far capire che si è trattato per lo più di ragazzate goliardiche? ) .

    Ringraziando , porgo distinti saluti.

  2. #2
    Member pierino is on a distinguished road L'avatar di pierino
    Registrato dal
    Jul 2012
    Messaggi
    18
    Potenza della reputazione
    3028

    interessante questa domanda

  3. #3
    Member dariod is on a distinguished road L'avatar di dariod
    Registrato dal
    Jul 2012
    Messaggi
    38
    Potenza della reputazione
    3051

    sono ragazzate ma si pagano le conseguenze

  4. #4
    Member Crema di cioccolato is on a distinguished road L'avatar di Crema di cioccolato
    Registrato dal
    Jul 2012
    Messaggi
    17
    Potenza della reputazione
    3030

    ragazzate ok ma se erano universitari penso che tanto ragazzi non erano!!!!!!! quando si matura a 80 anni?

  5. #5
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    70
    Messaggi
    1,078
    Potenza della reputazione
    50

    Quote Originariamente inviata da michele Visualizza il messaggio
    Nel marzo del 2007, insieme con due amici ,anch’essi universitari, sono stato denunciato perché “ illecitamente coltivavano in cucina piante di cannabis indica ( n. 6 piantine ) “.

    Il 4 aprile 2009 abbiamo patteggiato ed il Giudice ha emesso la seguente sentenza :“ visti gli artt. di legge in epigrafe , 62 bis c.p. e ss. c.p.p., su conforme richiesta delle parti, con il riconoscimento delle circostanze attenuanti generiche, e dell’attenuante di cui al V comma dell’art. 73 D.P.R. n. 309/1990, applica ai signori ………., in relazione alla contestazione di coltivazione di cannabis, la pena di mesi 7 di reclusione ed euro 1000,00 di multa ciascuno.

    Visti gli artt. 163 e ss. cod. pen. , ordina che l’esecuzione della pena come sopra applicata rimanga sospesa nei confronti dei predetti per anni 5 alle condizioni di legge.”

    Chiedo :
    1)Tale condanna potrebbe comportare la non iscrizione all’ Ordine degli Avvocati?

    2)Si può essere esclusi dal partecipare ai concorsi pubblici?

    3)Nelle domande di partecipazione ai concorsi pubblici bisogna dichiarare se a proprio carico vi sono procedimenti penali in corso ( si risponde NO ), di non aver riportato condanne penali ( in questo caso si risponde SI ), se Si dire QUALI , dire gli eventuali procedimenti nonché eventuali sentenze di patteggiamento ( cosa bisogna scrivere ? Come far capire che si è trattato per lo più di ragazzate goliardiche? ) .

    Ringraziando , porgo distinti saluti.
    Innanzitutto bisogna dire che vi sono state infinite polemiche per stabilire la differenza fra coltivazione e piantagione in quanto l'art. 71 della legge 685/75 e le successive normative non precisavano la differenza fra i due termini.

    Comunque questo discorso è piuttosto lungo perchè andrebbe a toccare la sottile differenza che vi è fra una produzione di minimi quantitativi per uso personale e la vera e propria coltivazione con evidente ed implicito fine di rivendita, quindi di spaccio.

    Vi è da dire che la nostra normativa è assolutamente contraddittoria perché nel tempo l'evoluzione delle norme ha diversamente configurato l'uso personale a volte come penalmente rilevante a volte no ma, non ha mai dato alcuna chiarezza su come si potesse detenere legittimamente.

    Infatti se io non sono punibile detenendo 1 mg di cannabis indiana i casi sono due: o l'ho coltivato io o lo ho acquistato: nel primo caso bisognerebbe consentire la piccola coltivazione, nel secondo caso sarei passibile di favoreggiamento allo spacciatore e quindi questa impunità sostanzialmente non esiste!

    Detto questo rispondo alle tue domande:

    la prima è: "1)Tale condanna potrebbe comportare la non iscrizione all’ Ordine degli Avvocati?" e la risposta è: No, Non possono negarti l'iscrizione solamente a causa di questa condanna

    La seconda è: "2)Si può essere esclusi dal partecipare ai concorsi pubblici?" e la risposta è: dipende dal tipo di concorso. Infatti se si concorre ad una attività che comporti speciali abilità, come la conduzione di mezzi pubblici, il precedente potrebbe costituire un ostacolo e richiedere quantomeno una visita medica di aggiornamenmto.

    La terza è: "nelle domande di partecipazione a concorsi pubblici... cosa bisogna scrivere ? Come far capire che si è trattato per lo più di ragazzate goliardiche? ) " la risposta è: bisogna scrivere che vi è stata una sentenza citandone le norme ritenute violate e citando il beneficio della non menzione che di per sè testimonia della lievità del fatto e della mancata reiterazione in tempi successivi, mancando ulteriori condanne che avrebbero portato alla revoca del beneficio.
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

+ Rispondi

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

     

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Vota questo sito