+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: flebo sbagliata,responsabilita' penale dell'infermiere

  1. #1
    Member gioele is on a distinguished road L'avatar di gioele
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    roma
    Messaggi
    19
    Potenza della reputazione
    3063

    flebo sbagliata,responsabilita' penale dell'infermiere

    Gentile avvocato, sono un infermiere che ha sempre fatto il suo lavoro con la massima passione e dedizione. Quasi quotidianamente si sentono in TV degli episodi di mala sanità, in particolare relativi a pazienti morti a causa di flebo sbagliate.

    A cosa vada incontro se durante il turno notturno, il paziente a me affidato, incapace di intendere e di volere, dovesse staccare la flebo dal suo braccio, cagionando delle conseguenze piuttosto gravi per la sua persona ???

    Cosa prevede la giurisprudenza della Cassazione ???

  2. #2
    Member angela will become famous soon enough L'avatar di angela
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    Napoli
    Messaggi
    31
    Potenza della reputazione
    3083

    penso che il dovere dell'infermiere e' di vigilare i pazienti durante il loro turno

  3. #3
    Member bellanonna is on a distinguished road L'avatar di bellanonna
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    roma
    Messaggi
    35
    Potenza della reputazione
    3079

    vero,invece quando ci sono stata io ho notato che arrivano solo x la terapia o se chiami

  4. #4
    Member dariod is on a distinguished road L'avatar di dariod
    Registrato dal
    Jul 2012
    Messaggi
    38
    Potenza della reputazione
    3085

    comunque in effetti gioele ha anche ragione a preoccuparsi,oggi qualsiasi incidente o cause neturali si ricorre alla giustizia

  5. #5
    Member bellanonna is on a distinguished road L'avatar di bellanonna
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    roma
    Messaggi
    35
    Potenza della reputazione
    3079

    be' se il personale paramedico fa il proprio dovere ci sarebbero meno incidenti...almeno credo,comunque aspettiamo il parere dell'avvocato

  6. #6
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    70
    Messaggi
    1,078
    Potenza della reputazione
    50

    Quote Originariamente inviata da gioele Visualizza il messaggio
    Gentile avvocato, sono un infermiere che ha sempre fatto il suo lavoro con la massima passione e dedizione. Quasi quotidianamente si sentono in TV degli episodi di mala sanità, in particolare relativi a pazienti morti a causa di flebo sbagliate.

    A cosa vada incontro se durante il turno notturno, il paziente a me affidato, incapace di intendere e di volere, dovesse staccare la flebo dal suo braccio, cagionando delle conseguenze piuttosto gravi per la sua persona ???

    Cosa prevede la giurisprudenza della Cassazione ???
    Il principio cui si ispira, o si dvrebbe ispirare, la norma penale è sempre quello della presunzione di non colpevolezza e quello secondo cui l'eventuale imputato si deve presumere avere agito senza alcun dolo o colpa ed è invece l'accusa a dover provare eventualmente il contrario.

    Questo in teoria

    Nella pratica la pressione dei media e della pubblica opinione (vedi per esempio alcuni post di risposta al tuo) potrebbero spingere l'inquirente a trovare a tutti i costi un responsabile per calmare le polemiche.

    A dire il vero in questi giorni si discute molto su ipotesi ben diverse come quella dell'infermiera che ha iniettato una flebo di latte anzichè quella del farmaco di cui il piccolo paziente necessitava, caso diverso dal distacco accidentale di una flebo dal braccio!

    In ogni caso, ove si dovesse instaurare un procedimento ipotizzando la responsabilità dell'infermiere, si dovrebbe anche trovare (da parte dell'accusa) la prova che fu l'infermiere a staccare per qualsivoglia motivo la flebo e non certo presumersi tale volontarietà piuttosto che la accidentalità.

    In genere processi di questo tipo si fondano molto su una perizia (CTU) che aiuta il Giudice a capire se il fatto sia o possa essere avvenuto per motivi accidentali e non attribuibili a nessuno o se vi sia stata preordinazione o negligenza da parte di qualcuno.

    Detto questo ritengo che uno dei compiti dell'infermiere sia quello di accertarsi periodicamente dello stato di tutti i pazienti a lui affidati proprio per controllare che non vi siano stati incidenti: è in genere il regolamento del nosocomio a stabilire i tempi ed i ritmi di tali controlli ed è sempre molto importante osservarli con scrupolo.

    Una volta accertata la normale diligenza del buon pater familias nell'espletamento del suo dovere, esclusa ogni ipotesi di dolo, di colpa grave o anche di colpa lieve, ritengo che non ci sia di che preoccuparsi.
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

+ Rispondi

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

     

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Vota questo sito