+ Rispondi
Pagina 1 di 3
1 2 3 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 27

Discussione: Pubblicazione testamenti

  1. #1
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    70
    Messaggi
    1,078
    Potenza della reputazione
    50

    Pubblicazione testamenti

    Nel sito www.legal.it (che è padre di questo forum) ho pubblicato il mio testamento e lì c'è spazio perché tutti possiate fare altrettanto all'indirizzo www.legal.it/form_testamenti.htm

    Poiché non sempre i visitatori di questo forum visitano anche il sito, apro anche qui la possibilità di pubblicare il proprio testamento biologico, cominciando col pubblicare il mio (che poterete utilizzare come traccia).

    La differenza è che, se chiedete la pubblicazione attraverso il sito, il testamento verrà esaminato e corretto prima della pubblicazione, invece qui sul forum apparirà come voi stessi lo postate.

    Il mio lo pubblico con un link da aprire... ma voi potete anche pubblicare direttamente il testo se non sapete usare gli allegati.

    ECCO IL MIO.
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

  2. #2
    Member elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of L'avatar di elisa
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    perdifumo
    Messaggi
    30
    Potenza della reputazione
    3063

    voglio scrivere il mio testamento,posso scriverlo qui di seguito?

  3. #3
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    70
    Messaggi
    1,078
    Potenza della reputazione
    50

    Quote Originariamente inviata da elisa Visualizza il messaggio
    voglio scrivere il mio testamento,posso scriverlo qui di seguito?
    Si, certo che puoi farlo
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

  4. #4
    Administrator alien ha disabilitato la reputazione
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    3
    Potenza della reputazione
    50

    E' una splendida opportunità ma non so usare bene il computer per fare un link e non so neppure se come l'ho fatto va bene: potrebbe un responsabile del forum controllare come lo ho scritto qui, e farmi eventuali modifiche? Però in questa versione online non ci metto il mio vero nome e indirizzo perché non vorrei fosse pubblico.
    Ecco il trsto che ho fatto imitando quello che c'era lì di esempio.

    TESTAMENTO BIOLOGICO

    Sono Alien, nata a Bologna il.....
    Scrivo questo testamento biologico certa di essere nelle mie piene facoltà mentali e fisiche, di mia spontanea volontà e, quindi, da nessuno coartata o suggestionata.
    Questo testamento l’ho ricopiato da mio marito perché la penso come lui, l’unica differenza è che non sono disponibile a cedere i miei organi.
    Premetto che considero vita non la semplice sussistenza di qualche funzione cellulare o neurale, ma un complesso di sensazioni, azioni, interazioni, sentimenti che rendono l’esistenza consapevole e gradevole: non considero vita il vegetare incosciente e neppure il giacere in sofferenza senza ragionevole immediata speranza di soluzione.
    Premetto ancora che quanto dispongo è a prescindere da quanto contemplato dalle attuali normative poiché quanto oggi non legalizzato potrebbe esserlo in seguito, quando potrei non poter più esprimere volontà; quindi dispongo ora per allora ed a prescindere ove possibile quanto segue:

    1. qualora io soffra gravemente e non possa comunicare chiaramente, dispongo che si provveda ad opportuno trattamento analgesico pur consapevole di affrettare la fine della mia esistenza;
    2. qualora non fossi più in grado di assumere cibo o bevande, rifiuto di essere sottoposto all’idratazione o alimentazione artificiale;
    3. qualora fossi affetto da una malattia allo stadio terminale, da una malattia o una lesione traumatica cerebrale invalidante e , anche solo probabilmente irreversibile, qualora fossi affetto da una malattia implicante l’utilizzo permanente di macchine o altri sistemi artificiali e tale da impedirmi una normale vita di relazione non voglio più essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico. Desidero che la mia vita cessi al più presto, senza alcun tipo di terapia ed anzi con la pratica di qualsiasi soluzione idonea ad abbreviare al massimo l’agonia col minimo di sofferenza fisica;
    4. qualora io fossi anche affetto da malattie intercorrenti (come infezioni respiratorie ed urinarie, emorragie, disturbi cardiaci e renali) che potrebbero abbreviare la mia vita, rifiuto qualsiasi trattamento terapeutico attivo, in particolare antibiotici, trasfusioni, rianimazione cardiopolmonare, emodialisi. Rifiuto qualsiasi forma di rianimazione o di continuazione dell’esistenza dipendente da macchine;
    5. qualora la legge lo permettesse autorizzo, anzi esigo sin d’ora, che i medici o paramedici mettano in atto quanto necessario per la mia eutanasia. Se una persona che mi ama, come mio marito Amedeo, decidesse di aiutare la mia soppressione lo farebbe perché sa, come qui confermo, che questa è la mia volontà e non dovrà essere perseguita perché agisce nel rispetto di mie specifiche e coscienti disposizioni;
    A maggior chiarezza di quanto sopra aggiungo che reputo inaccettabile:
    a) rimanere in stato di impossibilità di comunicare per oltre 15 giorni, con coscienza;
    b) rimanere in stato di coma incosciente per oltre 30 giorni;
    c) soffrire di una malattia che i medici definiscano “allo stato non curabile” anche se sussistesse speranza di una cura in un futuro indeterminato;
    d) soffrire di dolori evidenti, fortissimi e non sedabili per oltre 2 giorni;

    Essendo io incapace di comunicare, potrà esprimersi pienamente per mio conto e con delega illimitata mio marito Amedeo.

    Non autorizzo l’espianto dei miei organi, nulla dispongo per la mia salma, poiché nulla mi interessa circa il sistema di tumulazione, cremazione od altro: che si faccia in economia.

    Questo testamento viene firmato da alcuni miei amici per conferma della mia volontà, del mio stato di serenità e per la autenticità della mia firma.

    Luogo e data Alien

  5. #5
    Super Moderator Avvocato Online is on a distinguished road L'avatar di Avvocato Online
    Registrato dal
    Jul 2010
    residenza
    Roma
    Età
    65
    Messaggi
    141
    Potenza della reputazione
    3890

    Puoi certamente fare come hai fatto ed il testo è corretto.
    Solo che non vale niente: senza i tuoi dati anagrafici e senza una tua identificazione non può valere per te.

    Se volevi solo un parere te l'ho dato ed è positivo, poi lo consegni ad un Notaio con tutte le tue generalità.

    Se invece vuoi la pbblicazione online che abbia un qualche valore, vai sul sito e segui la procedura lì descritta.
    Quote Originariamente inviata da alien Visualizza il messaggio
    E' una splendida opportunità ma non so usare bene il computer per fare un link e non so neppure se come l'ho fatto va bene: potrebbe un responsabile del forum controllare come lo ho scritto qui, e farmi eventuali modifiche? Però in questa versione online non ci metto il mio vero nome e indirizzo perché non vorrei fosse pubblico.
    Ecco il trsto che ho fatto imitando quello che c'era lì di esempio.

    TESTAMENTO BIOLOGICO

    Sono Alien, nata a Bologna il.....
    Scrivo questo testamento biologico certa di essere nelle mie piene facoltà mentali e fisiche, di mia spontanea volontà e, quindi, da nessuno coartata o suggestionata.
    Questo testamento l’ho ricopiato da mio marito perché la penso come lui, l’unica differenza è che non sono disponibile a cedere i miei organi.
    Premetto che considero vita non la semplice sussistenza di qualche funzione cellulare o neurale, ma un complesso di sensazioni, azioni, interazioni, sentimenti che rendono l’esistenza consapevole e gradevole: non considero vita il vegetare incosciente e neppure il giacere in sofferenza senza ragionevole immediata speranza di soluzione.
    Premetto ancora che quanto dispongo è a prescindere da quanto contemplato dalle attuali normative poiché quanto oggi non legalizzato potrebbe esserlo in seguito, quando potrei non poter più esprimere volontà; quindi dispongo ora per allora ed a prescindere ove possibile quanto segue:

    1. qualora io soffra gravemente e non possa comunicare chiaramente, dispongo che si provveda ad opportuno trattamento analgesico pur consapevole di affrettare la fine della mia esistenza;
    2. qualora non fossi più in grado di assumere cibo o bevande, rifiuto di essere sottoposto all’idratazione o alimentazione artificiale;
    3. qualora fossi affetto da una malattia allo stadio terminale, da una malattia o una lesione traumatica cerebrale invalidante e , anche solo probabilmente irreversibile, qualora fossi affetto da una malattia implicante l’utilizzo permanente di macchine o altri sistemi artificiali e tale da impedirmi una normale vita di relazione non voglio più essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico. Desidero che la mia vita cessi al più presto, senza alcun tipo di terapia ed anzi con la pratica di qualsiasi soluzione idonea ad abbreviare al massimo l’agonia col minimo di sofferenza fisica;
    4. qualora io fossi anche affetto da malattie intercorrenti (come infezioni respiratorie ed urinarie, emorragie, disturbi cardiaci e renali) che potrebbero abbreviare la mia vita, rifiuto qualsiasi trattamento terapeutico attivo, in particolare antibiotici, trasfusioni, rianimazione cardiopolmonare, emodialisi. Rifiuto qualsiasi forma di rianimazione o di continuazione dell’esistenza dipendente da macchine;
    5. qualora la legge lo permettesse autorizzo, anzi esigo sin d’ora, che i medici o paramedici mettano in atto quanto necessario per la mia eutanasia. Se una persona che mi ama, come mio marito Amedeo, decidesse di aiutare la mia soppressione lo farebbe perché sa, come qui confermo, che questa è la mia volontà e non dovrà essere perseguita perché agisce nel rispetto di mie specifiche e coscienti disposizioni;
    A maggior chiarezza di quanto sopra aggiungo che reputo inaccettabile:
    a) rimanere in stato di impossibilità di comunicare per oltre 15 giorni, con coscienza;
    b) rimanere in stato di coma incosciente per oltre 30 giorni;
    c) soffrire di una malattia che i medici definiscano “allo stato non curabile” anche se sussistesse speranza di una cura in un futuro indeterminato;
    d) soffrire di dolori evidenti, fortissimi e non sedabili per oltre 2 giorni;

    Essendo io incapace di comunicare, potrà esprimersi pienamente per mio conto e con delega illimitata mio marito Amedeo.

    Non autorizzo l’espianto dei miei organi, nulla dispongo per la mia salma, poiché nulla mi interessa circa il sistema di tumulazione, cremazione od altro: che si faccia in economia.

    Questo testamento viene firmato da alcuni miei amici per conferma della mia volontà, del mio stato di serenità e per la autenticità della mia firma.

    Luogo e data Alien
    Sono qui per rispondere alle Vostre domande

    Le risposte fornite su questo forum sono pareri legali molto sommari ed allo stato delle informazioni fornite.Si tratta di risposte rapide e generiche, certamente scritte con competenza ma non approfondite

    Per un consulto completo, sottoscritto e che disamini con la dovuta cura la questione sottoposta si raccomanda di usare la apposita procedura prevista dal sito www.legal.it

  6. #6
    Member elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of L'avatar di elisa
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    perdifumo
    Messaggi
    30
    Potenza della reputazione
    3063

    TESTAMENTO BIOLOGICO
    Sono elisa maffongelli nata a perdifumo provincia di salerno il 05/01/1955 ed attualmente residente in roma
    Scrivo questo testamento biologico certo di essere nelle mie piene facoltà mentali e fisiche, di mia spontanea volontà e, quindi, da nessuno coartato o suggestionato.
    Premetto che considero vita non la semplice sussistenza di qualche funzione cellulare o neurale, ma un complesso di sensazioni, azioni, interazioni, sentimenti che rendono l’esistenza consapevole e gradevole: non considero vita il vegetare incosciente e neppure il giacere in sofferenza senza ragionevole immediata speranza di soluzione.
    Premetto ancora che quanto dispongo è a prescindere da quanto contemplato dalle attuali normative poiché quanto oggi non legalizzato potrebbe esserlo in seguito, quando potrei non poter più esprimere volontà; quindi dispongo ora per allora ed a prescindere ove possibile quanto segue:
    1. qualora io soffra gravemente e non possa comunicare chiaramente, dispongo che si provveda ad opportuno trattamento analgesico pur consapevole di affrettare la fine della mia esistenza;
    2. qualora non fossi più in grado di assumere cibo o bevande, rifiuto di essere sottoposto all’idratazione o alimentazione artificiale;
    3. qualora fossi affetto da una malattia allo stadio terminale, da una malattia o una lesione traumatica cerebrale invalidante e , anche solo probabilmente irreversibile, qualora fossi affetto da una malattia implicante l’utilizzo permanente di macchine o altri sistemi artificiali e tale da impedirmi una normale vita di relazione non voglio più essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico. Desidero che la mia vita cessi al più presto, senza alcun tipo di terapia ed anzi con la pratica di qualsiasi soluzione idonea ad abbreviare al massimo l’agonia col minimo di sofferenza fisica;
    4. qualora io fossi anche affetto da malattie intercorrenti (come infezioni respiratorie ed urinarie, emorragie, disturbi cardiaci e renali) che potrebbero abbreviare la mia vita, rifiuto qualsiasi trattamento terapeutico attivo, in particolare antibiotici, trasfusioni, rianimazione cardiopolmonare, emodialisi. Rifiuto qualsiasi forma di rianimazione o di continuazione dell’esistenza dipendente da macchine;
    5. qualora la legge lo permettesse autorizzo, anzi esigo sin d’ora, che i medici o paramedici mettano in atto quanto necessario per la mia eutanasia. Se una persona che mi ama, come miafiglia monica, decidesse di aiutare la mia soppressione lo farebbe perché sa, come qui confermo, che questa è la mia volontà e non dovrà essere perseguita perché agisce nel rispetto di mie specifiche e coscienti disposizioni;

    A maggior chiarezza di quanto sopra aggiungo che reputo inaccettabile:
    a) rimanere in stato di impossibilità di comunicare per oltre 15 giorni, con coscienza;
    b) rimanere in stato di coma incosciente per oltre 30 giorni;
    c) soffrire di una malattia che i medici definiscano “allo stato non curabile” anche se sussistesse speranza di una cura in un futuro inderminato;
    d) soffrire di dolori evidenti, fortissimi e non sedabili per oltre 2 giorni;
    dispongo l'espianto dei miei organi
    e)dimenticavo,desidero essere cremata.
    Questo testamento viene firmato da alcuni miei amici, quali testimoni, per conferma della mia volontà, del mio stato di serenità e per la autenticità della mia firma.
    roma 27/07/2012

    Elisa Maffongelli
    Ultima modifica di elisa; 11-03-13 a 22: 51 Motivo: devo aggiungere un'altra cosa

  7. #7
    Super Moderator Avvocato Online is on a distinguished road L'avatar di Avvocato Online
    Registrato dal
    Jul 2010
    residenza
    Roma
    Età
    65
    Messaggi
    141
    Potenza della reputazione
    3890

    Elisa, ti ringrazio per aver postato il tuo testamento con tutti i tuoi dati, dal che deduco che tu non lo abbia pubblicato solo per esprimere il tuo pensiero, ma anche con la reale intenzione di farne un vero e proprio testamento biologico.

    Se così è, ti invito ad inviare una email a testamenti@legal.it con la fotocopia di un documento: i responsabili procederanno quindi alla identificazione senza incertezze ed il tuo testamento sarà pubblicato (sarà fra i primissimi ) nell'apposita sezione del sito.

    Ricordo a tutti che questo servizio è assolutamente gratuito.
    Sono qui per rispondere alle Vostre domande

    Le risposte fornite su questo forum sono pareri legali molto sommari ed allo stato delle informazioni fornite.Si tratta di risposte rapide e generiche, certamente scritte con competenza ma non approfondite

    Per un consulto completo, sottoscritto e che disamini con la dovuta cura la questione sottoposta si raccomanda di usare la apposita procedura prevista dal sito www.legal.it

  8. #8
    Member angela will become famous soon enough L'avatar di angela
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    Napoli
    Messaggi
    31
    Potenza della reputazione
    3051

    TESTAMENTO BIOLOGICO
    Sono Angela Cappelluccio nata a S.sebastiano al Vesuvio,residente a napoli.
    Scrivo questo testamento biologico certo di essere nelle mie piene facoltà mentali e fisiche, di mia spontanea volontà e, quindi, da nessuno coartato o suggestionato.
    Premetto che considero vita non la semplice sussistenza di qualche funzione cellulare o neurale, ma un complesso di sensazioni, azioni, interazioni, sentimenti che rendono l’esistenza consapevole e gradevole: non considero vita il vegetare incosciente e neppure il giacere in sofferenza senza ragionevole immediata speranza di soluzione.
    Premetto ancora che quanto dispongo è a prescindere da quanto contemplato dalle attuali normative poiché quanto oggi non legalizzato potrebbe esserlo in seguito, quando potrei non poter più esprimere volontà; quindi dispongo ora per allora ed a prescindere ove possibile quanto segue:
    1. qualora io soffra gravemente e non possa comunicare chiaramente, dispongo che si provveda ad opportuno trattamento analgesico pur consapevole di affrettare la fine della mia esistenza;
    2. qualora non fossi più in grado di assumere cibo o bevande, rifiuto di essere sottoposto all’idratazione o alimentazione artificiale;
    3. qualora fossi affetto da una malattia allo stadio terminale, da una malattia o una lesione traumatica cerebrale invalidante e , anche solo probabilmente irreversibile, qualora fossi affetto da una malattia implicante l’utilizzo permanente di macchine o altri sistemi artificiali e tale da impedirmi una normale vita di relazione non voglio più essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico. Desidero che la mia vita cessi al più presto, senza alcun tipo di terapia ed anzi con la pratica di qualsiasi soluzione idonea ad abbreviare al massimo l’agonia col minimo di sofferenza fisica;
    4. qualora io fossi anche affetto da malattie intercorrenti (come infezioni respiratorie ed urinarie, emorragie, disturbi cardiaci e renali) che potrebbero abbreviare la mia vita, rifiuto qualsiasi trattamento terapeutico attivo, in particolare antibiotici, trasfusioni, rianimazione cardiopolmonare, emodialisi. Rifiuto qualsiasi forma di rianimazione o di continuazione dell’esistenza dipendente da macchine;
    5. qualora la legge lo permettesse autorizzo, anzi esigo sin d’ora, che i medici o paramedici mettano in atto quanto necessario per la mia eutanasia.

    A maggior chiarezza di quanto sopra aggiungo che reputo inaccettabile:
    a) rimanere in stato di impossibilità di comunicare per oltre 15 giorni, con coscienza;
    b) rimanere in stato di coma incosciente per oltre 30 giorni;
    c) soffrire di una malattia che i medici definiscano “allo stato non curabile” anche se sussistesse speranza di una cura in un futuro inderminato;
    d) soffrire di dolori evidenti, fortissimi e non sedabili per oltre 2 giorni;


    Nulla dispongo per la mia salma, i cui organi potranno essere espiantati, poiché nulla mi interessa circa il sistema di tumulazione, cremazione od altro: che si faccia in economia.
    Questo testamento viene firmato da alcuni miei amici, quali testimoni, per conferma della mia volontà, del mio stato di serenità e per la autenticità della mia firma.
    napoli 27 07 2012
    ______________________
    (seguono le firme dei testimoni presenti solo sul documento originale poiché questa copia è solo destinata alla pubblicazione online)


    cappelluccio angela

  9. #9
    Member elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of elisa has much to be proud of L'avatar di elisa
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    perdifumo
    Messaggi
    30
    Potenza della reputazione
    3063

    avvocato la ringrazio io invece xche' ci da questa opportunita gratuita,comunque rispondo che e' la mia intenzilone di fa r si che diventi il mio vero e unico testamento.pero' non so' come dirlo a mia figlia,se dovessi trovarmi in quelle condizioni chi lo fa sapere a lei?

  10. #10
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    70
    Messaggi
    1,078
    Potenza della reputazione
    50

    Vale per te quanto scritto da Avvocato Online per Elisa.
    Ti segnalo che hai inserito correttamente il luogo ma non la data di nascita.
    Quote Originariamente inviata da angela Visualizza il messaggio
    TESTAMENTO BIOLOGICO
    Sono Angela Cappelluccio nata a S.sebastiano al Vesuvio il 15/01/ 1958,residente a napoli.
    Scrivo questo testamento biologico certo di essere nelle mie piene facoltà mentali e fisiche, di mia spontanea volontà e, quindi, da nessuno coartato o suggestionato.
    Premetto che considero vita non la semplice sussistenza di qualche funzione cellulare o neurale, ma un complesso di sensazioni, azioni, interazioni, sentimenti che rendono l’esistenza consapevole e gradevole: non considero vita il vegetare incosciente e neppure il giacere in sofferenza senza ragionevole immediata speranza di soluzione.
    Premetto ancora che quanto dispongo è a prescindere da quanto contemplato dalle attuali normative poiché quanto oggi non legalizzato potrebbe esserlo in seguito, quando potrei non poter più esprimere volontà; quindi dispongo ora per allora ed a prescindere ove possibile quanto segue:
    1. qualora io soffra gravemente e non possa comunicare chiaramente, dispongo che si provveda ad opportuno trattamento analgesico pur consapevole di affrettare la fine della mia esistenza;
    2. qualora non fossi più in grado di assumere cibo o bevande, rifiuto di essere sottoposto all’idratazione o alimentazione artificiale;
    3. qualora fossi affetto da una malattia allo stadio terminale, da una malattia o una lesione traumatica cerebrale invalidante e , anche solo probabilmente irreversibile, qualora fossi affetto da una malattia implicante l’utilizzo permanente di macchine o altri sistemi artificiali e tale da impedirmi una normale vita di relazione non voglio più essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico. Desidero che la mia vita cessi al più presto, senza alcun tipo di terapia ed anzi con la pratica di qualsiasi soluzione idonea ad abbreviare al massimo l’agonia col minimo di sofferenza fisica;
    4. qualora io fossi anche affetto da malattie intercorrenti (come infezioni respiratorie ed urinarie, emorragie, disturbi cardiaci e renali) che potrebbero abbreviare la mia vita, rifiuto qualsiasi trattamento terapeutico attivo, in particolare antibiotici, trasfusioni, rianimazione cardiopolmonare, emodialisi. Rifiuto qualsiasi forma di rianimazione o di continuazione dell’esistenza dipendente da macchine;
    5. qualora la legge lo permettesse autorizzo, anzi esigo sin d’ora, che i medici o paramedici mettano in atto quanto necessario per la mia eutanasia.

    A maggior chiarezza di quanto sopra aggiungo che reputo inaccettabile:
    a) rimanere in stato di impossibilità di comunicare per oltre 15 giorni, con coscienza;
    b) rimanere in stato di coma incosciente per oltre 30 giorni;
    c) soffrire di una malattia che i medici definiscano “allo stato non curabile” anche se sussistesse speranza di una cura in un futuro inderminato;
    d) soffrire di dolori evidenti, fortissimi e non sedabili per oltre 2 giorni;


    Nulla dispongo per la mia salma, i cui organi potranno essere espiantati, poiché nulla mi interessa circa il sistema di tumulazione, cremazione od altro: che si faccia in economia.
    Questo testamento viene firmato da alcuni miei amici, quali testimoni, per conferma della mia volontà, del mio stato di serenità e per la autenticità della mia firma.
    napoli 27 07 2012
    ______________________
    (seguono le firme dei testimoni presenti solo sul documento originale poiché questa copia è solo destinata alla pubblicazione online)


    cappelluccio angela
    Ultima modifica di elisa; 31-07-12 a 11: 29
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

+ Rispondi

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

     

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Vota questo sito