+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 4 su 4

Discussione: Divorzio e intestazione casa.

  1. #1
    Junior Member Giuseppe73 is on a distinguished road
    Registrato dal
    Feb 2016
    residenza
    Pomezia
    Età
    47
    Messaggi
    2
    Potenza della reputazione
    2068

    Divorzio e intestazione casa.

    Buonasera,
    la mia ex moglie ha chiesto il divorzio e fin qui nessun problema. Tuttavia mi ha chiesto anche di donare alle nostre due figlie il mio 50% di proprietà della casa dove lei dimora con le bambine (casa gravata da mutuo pagato a metà entrambi). Se in linea di principio posso capire la richiesta, la perplessità nasce dal fatto che la donazione avverrebbe solo da parte mia. A cosa potrei andare incontro? Quale controrichiesta da parte mia per tututelare i miei diritti? Grazie anticipatamente

  2. #2
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    71
    Messaggi
    1,079
    Potenza della reputazione
    50

    Prima di esprimermi desidero sapere se lei parla genericamente di divorzio o se vi sia stata prima la separazione e poi l'udienza presidenziale per il divorzio stesso. In tal caso quali siano stati i provvedimenti presi dal Giudice.
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

  3. #3
    Junior Member Giuseppe73 is on a distinguished road
    Registrato dal
    Feb 2016
    residenza
    Pomezia
    Età
    47
    Messaggi
    2
    Potenza della reputazione
    2068

    La ringrazio per l'interessamento e mi scuso per la poca chiarezza.
    C'è stata una separazione consensuale nel 2010.
    Ora ci troviamo nella fase in cui si stanno avviando le attività propedeutiche al divorzio, quindi ancora nessuna udienza presidenziale.

  4. #4
    Administrator Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of Avv. Amedeo Di Segni has much to be proud of L'avatar di Avv. Amedeo Di Segni
    Registrato dal
    Apr 2010
    residenza
    Roma
    Età
    71
    Messaggi
    1,079
    Potenza della reputazione
    50

    Forse lei non sa che è oggi possibile pervenire alla cessazione degli effetti civili del matrimonio (divorzio) utilizzando il d.l. n. 132/2014 ed in particolare l'art. 6.


    Questa procedura consiste nel farsi assistere ciascuno dei coniugi da un avvocato e poi, anziché andare in Tribunale, concordare davanti ai due avvocati le condizioni del divorzio. Questo rende tutto molto più snello, veloce e meno costoso ed inoltre consente una serena e ampia discussione e risoluzione dei problemi personali che non sempre sono trattati con altrettanta cura e serenità in un'aula quando in una stessa mattinata ci sono 60 cause sul ruolo.


    Vero è che normalmente questa procedura è adottata quando non ci sono minori o figli incapaci, ma è anche previsto adottarla in presenza di tali situazioni con una piccola variante: al termine dell'accordo gli avvocati non possono limitarsi ad autenticare e far registrare l'atto, ma hanno prima bisogno di sottoporlo al Pubblico Ministero che, esaminato l'interesse dei minori, autorizza o meno gli avvocati a definire il tutto.


    E' una procedura che le consiglio anche perché può consentire di redigere un atto valido ad ogni effetto di Legge che la tuteli completamente e senza sorprese.
    Amedeo Di Segni
    Tutti i quesiti proposti sul forum e di interesse generale riceveranno una risposta da uno degli avvocati competenti abilitati.
    Le richieste di parere personalizzato o che richiedano studio particolare o proposte attraverso il messaggio privato saranno invece soggette al pagamento di un onorario previa preventivo non impegnativo.

+ Rispondi

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

     

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Vota questo sito