+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2

Discussione: Stampante 3D

  1. #1
    Junior Member Gianna is on a distinguished road
    Registrato dal
    May 2015
    residenza
    Aprilia
    Età
    58
    Messaggi
    1
    Potenza della reputazione
    0

    Stampante 3D

    Ho appena acquistato una stampante 3D con incorporato uno scanner: posso cioè inserire su un apposito supporto un oggetto ed uno scanner laser ne memorizza tutti i contorni, quindi posso replicare l'oggetto che verrà identico per dimensioni e forma ma un po' più grossolano.
    Lo userò soprattutto per costruirmi repliche di oggetti e per costruirmi nuovi oggetti che mi si erano rotti.


    Tuttavia mi pongo una domanda: replicando un oggetto, che potrebbe anche essere un oggetto d'arte, non commetto qualche illecito perché violo i diritti di chi aveva fatto l'originale?

  2. #2
    Amminis admin is on a distinguished road L'avatar di admin
    Registrato dal
    Dec 2013
    residenza
    Italia
    Messaggi
    95
    Potenza della reputazione
    50

    Grazie per la domanda che è di interesse e di grande attualità.


    La stampante 3D è assolutamente assimilabile ad una fotocopiatrice e ad una stampante tradizionale: la fotocopiatrice replica documenti esistenti mentre la stampante realizza la creazione di un nuovo documento su carta.
    Parimenti la cosiddetta stampante 3D può replicare un oggetto esistente, per esmpio un posacenere, oppure può creare un oggetto non esistente partendo da un disegno tridimensionale creato al computer.


    Sotto il profilo giuridico vale sempre la stessa regola e cioè che molto spesso non è vietata l'azione in se ma l'eventuale uso illecito che se ne faccia.
    Dunque se usiamo una stampante 3D per creare un nuovo oggetto certamente non abbiamo commesso alcun illecito; se duplichiamo un oggetto esistente per farne un uso personale altrettanto non avremmo commesso alcun illecito; se invece pensassimo di replicare un oggetto e rivenderlo come fosse l'originale, il titolare dei diritti dell'oggetto originale subirebbe una lesione.


    E' la stessa ipotesi di chi produce una borsa identica a quella di una nota firma: se la produce per usarla personalmente o anche per vantarsi di avere acquistato un oggetto di valore non commette alcun reato mentre se pone in vendita l'oggetto replicato facendolo passare per quello firmato originale, commette un illecito.
    Admin di questo Forum.

+ Rispondi

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

     

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Vota questo sito